p1010039Ho conosciuto un appassionato modellista che ha fatto del suo lavoro una passione. Si chiama Arturo Lombardi, di seguito una piccola intervista per dimostrarvi come anche nel mondo delle scale ci si puo’ appassionare notevolmente.

Arturo, come ti è venuta l’idea di costruire il primo modellino di scala?
Premetto che lavoro in una nota azienda che produce scale, una delle più famose in europa, da trenta anni. Mi è venuta questa passione avendo trovato uno piccolo scarto di ferro in un contenitore, osservandolo, con la mia fantasia mi son detto che da quello scarto avrei potuto realizzare un gradino per un modello discale che io costruivo in miniatura.


Che stili di arredo preferisci? (moderno o classico)
dipende, dall’ambiente in cui devo sistemare l’arredo,posso optare sia per l’uno , che per l’altro.
Modelli in legno o modelli in ferro?
Il ferro è il mio preferito, da questo io ho iniziato la mia “carriera”, gestendo anche fino a quindici persone che, in collabborazione quotidianamente, realizzavano tutti i prototipi, ed i progetti con le relative dime, alloggiate su dei robot di saldatura.
Vedo che curi i particolari, quali preferisci nelle tue scale?
I supporti, in metallo per il fissaggio dei gradini in legno, il corrimano.
So che sei sposato ed hai dei figli, cosa ne pensano?
Le prime volte mi facevano i complimenti per la novità, adesso non ci fanno più caso.
Quale modello hai realizzato per primo?
La chiocciola in ferro .
Che difficoltà ci sono nel realizzare un modellino?
Nel costruire i piccoli particolari quando vanno tenuti con le mani , perchè in più casi con attrezzi standard non si riescono ad afferrare, e lì la difficoltà inconbe, e più di una volta le dita si sbucciano, o si scottano.
Realizzi solo modellini di scale o anche altro?
Anche altro,se mi interessa qualcosa, non perdo attimo per lo studio e la realizzazione.
Il materiale che preferisci?
Il ferro è la mia passione .
Da qui capisco che conosci molto bene questo nmateriale, giusto?
Si è proprio così.
Come ti è venuta questa passione?
Sin da bambino ho avuto la passine di lavorare con attrezzi, costruire, aprivo giocattoli per vedere com’erano fatti, e il più delle volte li rompevo, poi cercavo di ripararli, ho sempre avuto questa passione.
Quanto tempo dedichi alla costruzione di un modello?
Dipende, non fisso mai il tempo e quanto,non riuscirei a conciliare con il lavoro, e la famiglia, posso solo dirti che nel periodo invernale dedico molto a questa passione.
Progetti futuri?
Continuo a realizzare scale ,e non solo.
Come trovi i materiali?
Alcuni li recupero presso l’azienda dove lavoro,sopratutto quelli in legno,
altri presso i rivenditori per obbisti, molti li recupero dagli scarti dipende cosa mi occorre.

 

 

 

A proposito dell'autore

Post correlati

5 Risposte

  1. angelo

    salve, sarei interessatissimo a questi modellini di scale in miniatura.. E’ possibile entrare in contatto con l’artista che le produce???

  2. Aubrey Cole

    This has to be my 2nd favourite post of the last few days, i’m not able to’t inform you the top, it might offend you!

  3. oakley necessity

    Hey! I know this is kind of off-topic but I had to ask.
    Does operating a well-established blog like yours take a large amount of work?

    I am brand new to writing a blog but I do write in my journal daily.
    I’d like to start a blog so I can share my experience and thoughts online.

    Please let me know if you have any kind of suggestions or
    tips for brand new aspiring bloggers. Thankyou!